La protezione dei dati fin dalla progettazione è un approccio ai dati personali che consiste nell'integrazione di funzionalità di protezione dei dati a livello tecnologico


1::Software antivirus
1::Firewall
3::Cifratura

La risposta è sbagliata. L'antivirus è una protezione importante del computer contro malware come virus o worm. Anche se in alcuni casi il software antivirus può proteggere da un codice nocivo che può mettere a rischio la privacy, come ad esempio uno spyware, non si tratta di una tecnologia PET. La risposta corretta tra quelle proposte è la cifratura, cioè il processo che rende i dati incomprensibili, proteggendoli dall'accesso non autorizzato, poiché solo gli utenti autorizzati sono in grado di decodificarli e quindi di leggerli. La cifratura è una tecnologia PET consolidata, largamente adottata e relativamente semplice da applicare.

Per una semplice introduzione alle tecnologie PET, vedere il seguente articolo dell'International Association of Privacy Professionals (Associazione internazionale dei professionisti della privacy):

https://privacyassociation.org/news/a/2008-05-introduction-to-privacy-enhancing-technologies/

È anche possibile consultare la relazione ENISA Privacy and Data Protection by Design (Privacy e protezione dei dati fin dalla progettazione): https://www.enisa.europa.eu/activities/identity-and-trust/library/deliverables/privacy-and-data-protection-by-design

 

La risposta è sbagliata. Il firewall è una protezione importante del traffico di rete che filtra le comunicazioni in ingresso e in uscita, salvaguardando il computer da alcune minacce di sicurezza e di privacy, tuttavia non è una tecnologia PET. La risposta corretta tra quelle proposte è la cifratura, cioè il processo che rende i dati incomprensibili, proteggendoli dall'accesso non autorizzato, poiché solo gli utenti autorizzati sono in grado di decodificarli e quindi di leggerli. La cifratura è una tecnologia PET consolidata, largamente adottata e relativamente semplice da applicare.

Per una semplice introduzione alle tecnologie PET, vedere il seguente articolo dell'International Association of Privacy Professionals (Associazione internazionale dei professionisti della privacy):

https://privacyassociation.org/news/a/2008-05-introduction-to-privacy-enhancing-technologies/

È anche possibile consultare la relazione ENISA Privacy and Data Protection by Design (Privacy e protezione dei dati fin dalla progettazione): https://www.enisa.europa.eu/activities/identity-and-trust/library/deliverables/privacy-and-data-protection-by-design

 

La risposta è esatta. La cifratura è una tecnologia PET consolidata, largamente adottata e relativamente semplice da applicare. Consiste nel rendere i dati incomprensibili, proteggendoli dall'accesso non autorizzato, poiché solo gli utenti autorizzati sono in grado di decodificarli e quindi di leggerli.

Per una semplice introduzione alle tecnologie PET, vedere il seguente articolo dell'International Association of Privacy Professionals (Associazione internazionale dei professionisti della privacy):

https://privacyassociation.org/news/a/2008-05-introduction-to-privacy-enhancing-technologies/

È anche possibile consultare la relazione ENISA Privacy and Data Protection by Design (Privacy e protezione dei dati fin dalla progettazione):https://www.enisa.europa.eu/activities/identity-and-trust/library/deliverables/privacy-and-data-protection-by-design

 


e non nel semplice ricorso a documenti o dichiarazioni come l'informativa sulla privacy. A questo scopo, è possibile utilizzare tecnologie di rafforzamento della tutela della vita privata (Privacy-Enhancing Technology, PET) per fare in modo che la riservatezza venga garantita in modo integrato, anche se queste tecnologie non sono sempre in grado di garantire la risoluzione di tutti i problemi di privacy.

 

Quale dei seguenti elementi è una tecnologia PET fondamentale e consolidata?