Gli utenti Internet sono sempre più tracciati e profilati, al fine di personalizzare i contenuti online, in particolare le inserzioni pubblicitarie, secondo gli interessi che vengono desunti, ovvero il "profilo".


1::Navigazione privata.
2::Opzione di esclusione (opt-out).
3::Opzione antitracciamento.

La risposta è sbagliata. La navigazione privata permette di navigare in Internet e visitare pagine e servizi web senza che la cronologia dei siti consultati venga salvata nelle informazioni del dispositivo. La navigazione privata garantisce quindi la privacy solo nei confronti delle persone che hanno accesso fisico al computer.

La risposta esatta è l'opzione antitracciamento, che unisce aspetti tecnici e di politica. L'opzione antitracciamento è una funzionalità prevista da tutti i principali browser web commerciali, grazie alla quale l'utente può comunicare ai siti la volontà che i propri comportamenti di navigazione non vengano tracciati. Questa opzione permette di ridurre i casi in cui si è soggetti a tracciamento, tuttavia la soluzione non è ancora completa, poiché i siti web possono anche non rispettare la richiesta degli utenti. Altri strumenti da considerare sono Ghostery

https://www.ghostery.com

e JavaScript Blocker

http://javascript-blocker.toggleable.com/ .

 

Per ulteriori informazioni, vedere la relazione ENISA Privacy considerations of online behavioural tracking (Considerazioni sulla privacy del tracciamento comportamentale online):

https://www.enisa.europa.eu/activities/identity-and-trust/library/deliverables/privacy-considerations-of-online-behavioural-tracking

e

http://spectrum.ieee.org/computing/software/browser-fingerprinting-and-the-onlinetracking-arms-race#

 

La risposta è parzialmente esatta. Alcuni servizi permettono di escludere esplicitamente alcune forme di tracciamento e di profilazione. Alcune pagine web, ad esempio, offrono la possibilità di escludere la ricezione di pubblicità mirata e selezionando quest'opzione l'utente dichiara di non voler ricevere questo tipo di pubblicità in futuro. La risposta esatta è l'opzione antitracciamento, che unisce aspetti tecnici e di politica. L'opzione antitracciamento è una funzionalità prevista da tutti i principali browser web commerciali, grazie alla quale l'utente può comunicare ai siti la volontà che i propri comportamenti di navigazione non vengano tracciati. Questa opzione permette di ridurre i casi in cui si è soggetti a tracciamento, tuttavia la soluzione non è ancora completa, poiché i siti web possono anche non rispettare la richiesta degli utenti. Altri strumenti da considerare sono Ghostery

https://www.ghostery.com

e JavaScript Blocker

http://javascript-blocker.toggleable.com/.

 

Per ulteriori informazioni, vedere la relazione ENISA Privacy considerations of online behavioural tracking (Considerazioni sulla privacy del tracciamento comportamentale online):

https://www.enisa.europa.eu/activities/identity-and-trust/library/deliverables/privacy-considerations-of-online-behavioural-tracking

e

http://spectrum.ieee.org/computing/software/browser-fingerprinting-and-the-onlinetracking-arms-race#

 

La risposta è esatta. Tutti i principali browser web commerciali includono l'opzione antitracciamento, che unisce aspetti tecnici e di politica. Con l'opzione antitracciamento, l'utente può comunicare ai siti la volontà che i propri comportamenti di navigazione non vengano tracciati. Questa opzione permette di ridurre i casi in cui si è soggetti a tracciamento, tuttavia la soluzione non è ancora completa, poiché i siti web possono anche non rispettare la richiesta degli utenti. Altri strumenti da considerare sono Ghostery

https://www.ghostery.com

e JavaScript Blocker.

http://javascript-blocker.toggleable.com/

 

Per ulteriori informazioni, vedere la relazione ENISA Privacy considerations of online behavioural tracking (Considerazioni sulla privacy del tracciamento comportamentale online):

https://www.enisa.europa.eu/activities/identity-and-trust/library/deliverables/privacy-considerations-of-online-behavioural-tracking

e

http://spectrum.ieee.org/computing/software/browser-fingerprinting-and-the-onlinetracking-arms-race#

 


Il pulsante "Mi piace", come quello presente sulle pagine di Facebook, ad esempio, rileva la presenza degli utenti sui vari siti. Ogni volta che un utente visita un sito contenente un pulsante "Mi piace" di Facebook, il sito di social network ne viene informato, anche se l'utente non fa clic sul pulsante.

 

L'utente può attivare un'opzione che limita questa attività di profilazione sul proprio browser web. Questa opzione è chiamata…