La persona ha appena ricevuto un nuovo smartphone come regalo di compleanno.


2::Utilizzare la funzione di ripristino alle impostazioni predefinite.
1::Rimuovere le fotografie dal vecchio telefono.
3::Cancellare tutti i dati esistenti dal vecchio telefono.

Prima di riciclare il vecchio telefono, è opportuno cancellare completamente tutti i dati personali, compresi contatti, fotografie e impostazioni, in modo che non siano recuperabili. In tal modo si garantisce la privacy e si evita che le informazioni personali finiscano in mani indesiderate. Questa risposta è parzialmente esatta, perché in effetti l'opzione per il ripristino alle impostazioni predefinite permette di eliminare una parte dei dati personali, ma non sempre è sufficiente. A questo proposito, vedere http://mashable.com/2014/07/09/data-wipe-recovery-smartphones/. In altre parole, utilizzando un software di ripristino appropriato è possibile recuperare parte dei dati, anche se teoricamente il ripristino alle impostazioni predefinite dovrebbe cancellarli in modo definitivo. Per eliminare completamente i dati bisognerebbe prima cifrarli utilizzando l'apposita opzione dello smartphone e quindi utilizzare il ripristino alle impostazioni predefinite, in modo che, anche se parte dei dati dovesse essere recuperata, risulti comunque inutilizzabile perché cifrata.

 

La risposta non è esatta. È importante rimuovere dal telefono tutte le informazioni e i dati personali, comprese le fotografie. La semplice eliminazione delle fotografie non è sufficiente, anche perché questa operazione non le rende irrecuperabili. Bisogna cancellare completamente tutti i dati personali, compresi contatti, fotografie e impostazioni, in modo che non siano recuperabili. In tal modo si garantisce la privacy e si evita che le informazioni personali finiscano in mani indesiderate. Il ripristino alle impostazioni predefinite elimina i dati ma non sempre è sufficiente. A questo proposito, vedere http://mashable.com/2014/07/09/data-wipe-recovery-smartphones/. Prima di tutto, quindi, bisognerebbe cifrare i dati, utilizzando l'apposita opzione dello smartphone, e poi utilizzare il ripristino alle impostazioni predefinite, in modo che, anche se parte dei dati dovesse essere recuperata, risulti comunque inutilizzabile perché cifrata.  

 

Prima di riciclare un vecchio telefono è importante cancellare completamente tutti i dati personali, compresi contatti, fotografie e impostazioni, in modo che non siano recuperabili. In tal modo si garantisce la privacy e si evita che le informazioni personali finiscano in mani indesiderate. Il ripristino alle impostazioni predefinite elimina i dati ma non sempre è sufficiente. A questo proposito, vedere http://mashable.com/2014/07/09/data-wipe-recovery-smartphones/. Prima di tutto, quindi, bisognerebbe cifrare i dati, utilizzando l'apposita opzione dello smartphone, e poi utilizzare il ripristino alle impostazioni predefinite, in modo che, anche se parte dei dati dovesse essere recuperata, risulti comunque inutilizzabile perché cifrata.  

 


Ora può sostituire il precedente, che intende di riciclare regalandolo, naturalmente dopo aver tolto la scheda SIM, a un'organizzazione di beneficenza che lo riutilizzerà.

 

A tutela della privacy, è consigliabile…